Eccoci al volo per darvi una ricettina un po’ più lunga rispetto alle precedenti ma buonissima.
Iniziamo col fare una salsa di frutta, queste dosi sono ottime per frutta ricca di polpa e di tenore medio zuccherino, come le fragole, le pesche, le albicocche, il mango.

Ingredienti
600 gr. di frutta
300 gr. di saccarosio
100 gr. acqua
30 gr. succo limone

Procedimento
Cominciate la cottura su fuoco medio della frutta, precedentemente lavata e mondata, unita all’acqua.
Versate il saccarosio e portate a 70° gradi circa (il termometro qui è indispensabile). Se proprio non avete il termometro per le temperature è sufficiente evitare l’ebollizione che snatura la frutta delle sue proprietà nutritive.
A fuoco spento unite il limone, frullate con il minipimer e raffreddate nel minor tempo possibile.

Un consiglio per un servizio diverso.
Unite la metà della dose ottenuta a 1 kg di crema chantilly, ottenuta in precedenza montando 500 gr. di panna con la cd. consistenza “schiuma da barba”, e unendovi lo stesso quantitativo di crema pasticcera.
Porzionate nei bicchierini, o, per chi volesse “strafare” , in tartellette di pasta frolla bagnate con uno sciroppo di zucchero semplice (quello del babà, per intenderci…ma senza il rum).
Mettete in congelatore e servite ben freddo.

di Pina Molitierno

09 agosto 2013 – Fonte:   www.ditestaedigola.com